Nuovo look in anteprima

Location: Altamura
Designer: Arch. Erna Corbetta
Project: Boutique multimarca
Collaboratrice: Arch. Chiara Carnevale
Committenza: Privato/Private
Periodo di realizzazione: 2011
Profili in acciaio per serramenti: Palladio SpA
Realizzazione opere in acciaio: Metal Damone Srl
Contract: Deltadue Sas
Foto/Photos: Paolo Belvedere
È possibile sperimentare il piacere dello shopping, assaporando un’ottima cucina, in un ambiente che rievoca l’accoglienza sartoriale dei saloni di alta moda dell’epoca passata?

La risposta è sì ed è lo straordinario risultato ottenuto a seguito della ristrutturazione di un palazzo storico di fine Ottocento nel centro di Altamura, Bari, divenuto oggi una Boutique multi brand.
Le superfici composte dalla bicromia del bianco e del nero insieme alla preziosità dell’acciaio inox caratterizzano fortemente gli ambienti di questo negozio, che si sviluppa su due piani in uno spazio espositivo accogliente e funzionale. Al piano terra si nota uno stile giovane, dinamico, contrassegnato anche dagli espositori realizzati appositamente in acciaio satinato con dei ripiani in materiale trasparente brillante, che offrono molteplici possibilità di composizione dei moduli. Al primo piano, ampi saloni distribuiscono invece collezioni più classiche e di alta moda, con un prezioso allestimento nelle aree dedicate alla cerimonia, per un risultato ancora più raffinato. Spina dorsale del negozio è la scala, decorata da una balaustra in ferro scuro che spicca nel bagliore delle superfici bianche, sapientemente concepita e forgiata da un artigiano locale.
L’acciaio, quello inossidabile, lo si ritrova anche in tutti i serramenti del palazzo, realizzati con un sistema di robusti profili a taglio termico ventilato che coniugano estetica personalizzata e sicurezza. Il design estremamente contemporaneo che utilizza le cerniere a scomparsa e un ridotto ingombro visivo della cornice dell’infisso che lascia spazio alla luce, si contrappone al carattere decisamente più classico dell’edificio, contribuendo a creare un’atmosfera suggestiva con un tocco di eleganza e modernità. Di particolare effetto è la vetrata centrale che si affaccia sulla balconata, di dimensioni 3,50×3,70m, realizzata con sistema di apertura alzante scorrevole motorizzato a scomparsa in nicchia.
All’ultimo piano di questo palazzo storico si trova il Babi Bistrot, un ristorante che conserva la stessa accuratezza perseguita nella progettazione dei locali della Boutique, con un forte utilizzo di materiali come il vetro e l’acciaio nei componenti d’arredo e negli elementi strutturali. Filo conduttore che ha caratterizzato l’intero progetto è il mantenimento della fluidità degli spazi, che finemente si dividono in varie sale con una propria specificità, per poi affacciarsi su una grande, meravigliosa terrazza dalla quale si domina il panorama del centro cittadino.
L’utilizzo di un linguaggio del tutto personale, testimoniato anche dalla creazione su misura della maggior parte delle componenti, ha portato ad una rilettura in chiave moderna delle antiche forme del palazzo. Un risultato di totale armonia, semplicità e raffinatezza che dall’esterno è impossibile immaginare.

5
Acciaio Arte Architettura 50