Contenuti Premium

Vista sulle cupole di Santa Giustina

Location: Padova
Project: Residenza privata
Località: Padova
Committente: privato
Periodo di realizzazione: 2011-2013
Fotografie: Alessandro Di Gaspare
Siamo a Padova, nel cuore della città storica, non lontano dalla Chiesa di Santa Giustina le cui cupole del resto sono ben visibili dall’altana superiore del palazzetto.

In questo contesto si inserisce l’intervento di recupero di una villa degli anni Quaranta, lungo uno di viali alberati più belli della città.
Lo spazio interno del palazzetto è stato ripensato e profondamente trasformato, rivoluzionando la successione degli ambienti domestici e dando maggior risalto all’ariosità e luminosità degli ambienti interni. Proprio per raggiungere tale scopo, la collocazione della nuova scala interna consente una visuale ininterrotta dello spazio in tutta la sua altezza, da piano terra a sotto tetto.
La struttura della scala è interamente realizzata in acciaio, inserendo poi una corsia in legno verniciato bianco che si srotola – quasi fosse un tappeto- fino al primo piano.
Filo conduttore di tutte le scelte progettuali è stata la ricercatezza: nei materiali, nelle finiture, nelle scelte progettuali e nelle soluzioni di dettaglio per gli ambienti interni e per quelli esterni delle terrazze e dell’altana.
All’ingresso dell’appartamento si apre un ampio spazio su due differenti quote che ospitano il soggiorno e la cucina su un piano leggermente rialzato; da qui parte la scala che collega a vista i vari livelli fino a raggiungere lo spazio mansardato.
L’equilibrio fra sobrietà dell’immagine esterna del palazzetto e la nuova progettazione degli spazi interni è stato raggiunto evitando ogni facile ostentazione di preziosità, proponendo invece valori orgogliosamente ricercati e volutamente espressi in maniera non “chiassosa” nei dettagli, siano essi la scelta di una particolare cerniera, oppure lo studio del giunto fra due materiali felicemente accoppiati, od anche la decisione per un particolare trattamento di finitura di un componente.

Marina Cescon
Acciaio Arte Architettura 56